BANDA - Civica Filarmonica di Bellinzona

CIVICA
FILARMONICA di
BELLINZONA
Civica Filarmonica di Bellinzona
Title
Vai ai contenuti
Civica Filarmonica di Bellinzona
La Civica Filarmonica di Bellinzona è strettamente legata alla storia della città. È stata fondata nel 1785 quale “Illustre Accademia Filarmonica e Filodrammatica” distinguendosi pertanto tra le più antiche formazioni bandistiche della Svizzera.
Ancora oggi la Civica persegue con passione ed entusiasmo i suoi principali obiettivi: condecorare le cerimonie ufficiali della Città, offrire alla popolazione dei concerti di ottimo valore e dare una formazione musicale eccellente a tutti i giovani. Il momento culminante dell’attività annuale è il Concerto di Gala, che si tiene tradizionalmente la prima domenica di dicembre. Il complesso bandistico, composto da una sessantina di musicanti in gran parte giovani, è diretto dal 1994 dal maestro Franco Arrigoni, che ne cura la costante crescita artistica. Durante questo lungo periodo sono da notare la partecipazione alle Feste Federali di Musica a Interlaken nel 1996, a Friborgo nel 2001, a Lucerna nel 2006, a San Gallo nel 2011 e Montreux 2016.
Particolarmente lusinghiera è stata la partecipazione a quest’ultima Festa Federale che ha visto, nella seconda categoria, il nome di Bellinzona tra le prime bande (su 137), ottenendo 195 punti su 200. Vasta eco ha avuto in città anche la partecipazione nel 2000 al 4° Concorso Internazionale di Strasburgo dove, cimentatosi ad alto livello, la Civica ha riportato un “Primo premio con felicitazioni”. Ottima anche la partecipazione in prima categoria a Riva del Garda (2005 e 2017) al Concorso Internazionale “Flicorno d’Oro”.
Dal 1993 la formazione dei giovani della Civica Filarmonica di Bellinzona è affidata alla Scuola Bandistica Regionale del Bellinzonese che ne cura l’istruzione anche per la Civica Filarmonica di Giubiasco e le Società Filarmoniche di Gorduno e Monte Carasso-Sementina. Oltre ai corsi di strumenti a fiato e a percussione (dalla quinta elementare), la scuola offre corsi di iniziazione alla musica per bambini delle prime classi elementari (corso Preludio), portando gli allievi ad affrontare, dopo 4 anni, gli esami cantonali per ottenere il libretto di membro dell’Associazione Bandistica Svizzera ed entrare così a far parte di una delle Bande affiliate.
Mo. Franco Arrigoni
Franco Arrigoni classe 1961 si è diplomato in tromba con il Mo. Battagliola nel 1985 e successivamente nel 1992 in strumentazione per banda con il Mo. Pirola.
Ha frequentato diversi stage di direzione d'orchestra a fiati con Thomas Briccetti, Fulvio Creux, Hardy Martens, Franco Cesarini, Angelo Bolciaghi e Thomas V. Franschillo.
Dal 1985 è docente di educazione musicale di scuola media e dal 2003 docente di tromba presso la Scuola Media a Indirizzo Musicale di Cadorago.
Dirige l'Orchestra di Istituto composta da 70 ragazzi, ne cura il repertorio e gli arrangiamenti.
È stato presidente della Commissione Tecnica della Federazione Bande Comasche (Fe.Ba.Co) dal 2000 al 2013 e per la quale, tra il 2002 e il 2004, ha tenuto insieme ad Armando Saldarini e a Franco Cesarini tre corsi di direzione bandistica. Dal 2005 al 2014 è stato direttore stabile del Gruppo Giovani Fe.Ba.Co con il quale ha vinto il primo premio assoluto al Concorso Nazionale per bande giovanili di Costa Volpino. Con la Banda Giovanile Fe.Ba.Co si è pure classificato al secondo posto al Concorso Internazione Flicorno d'Oro di Riva del Garda.
In qualità di direttore ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali conseguendo spesso ottimi risultati.
Con il Corpo Musicale Appianese
    • il 1° posto al Concorso Regionale Lombardo di Brescia nel 1989 (3a categoria);
    • il 1° posto al Concorso Regionale Lombardo di Brescia nel 1991 (2a categoria);
    • il 1° premio con menzione al Concorso Internazionale di Strasburgo nel 1996 (2a divisione).
      • il 3° posto al Concorso Internazionale Flicorno d’Oro a Riva del Garda nel 1997 (3a categoria);
      • il 7° posto su 88 bande alla Festa Federale di Musica di Friborgo nel 2001 (2a categoria) ottenendo il miglior punteggio assoluto nell’esecuzione del brano a libera scelta.
    Con la Civica Filarmonica Bellinzona
      • il 1° premio con menzione alla Festa Cantonale della Musica di Giubiasco nel 1999 (2a categoria);
      • il 1° premio con menzione al Concorso Internazionale di Strasburgo nel 2000 (categoria "Allegro") eseguendo la “Symphonie de L’Eau” di S. Lancen ed “English Folksong Suite” di R. V. William;
      • il 3° posto su 46 bande  alla Festa Federale di Musica di Lucerna nel 2006 (2a categoria);
      • il 1° posto su 27 bande alla Festa Federale di Musica di Montreux nel 2016 (2a categoria).
    Dal 1985 al 2001 ha diretto il Corpo Musicale Appianese di Appiano Gentile, dal 1993 al 2006 la Musica Unione Novazzano, dal 1994 dirige la Civica Filarmonica di Bellinzona e dal febbraio 2004 è stato nominato direttore del Corpo Musicale di Cadorago.
    Ha al suo attivo composizioni e arrangiamenti per banda editi dalle principali case editrici nazionali e internazionali (Wicky, Scomegna, Robert Martin, Dicorato).
      • La composizione "Eventi" ha ricevuto il 2° premio al Concorso Nazionale di Aosta nel 1999 ed è stato il brano imposto al Concorso Bandistico di Condove nel 2001.
      • La composizione "Tema e Fuga" ha ricevuto il 2° premio (1° non assegnato) al Concorso Internazionale indetto dalla Confederazione Musicale Francese nel 2000.
      • La composizione "Piccola Suite Klezmer" ha ricevuto il 3° premio al Concorso Nazionale "Pellegrino Caso" di Vietri sul Mare nel 2002 e dè stato il brano imposto al Concorso Internazionale Vallée d'Aoste nel 2005. Fa parte dei brani da concorso nelle liste italiane, svizzere e francesi.
      • Il brano "L'anniversaire de Frère Jacques" è stato il brano imposto al Concorso Nazionale Bacchetta d'Oro di Fiuggi nel 2007 di 2a categoria.
      • Il brano "Tre più Due" è stato il brano imposto al Concorso Internazionale per Bande Giovanili di Sinnai nel 2007.
      • Il brano "Suite Appenninica" è stato il brano imposto ai seguenti concorsi: Vallée d'Aoste nel 2008, Bacchetta d'Oro nel 2009 e Flicorno d'Oro nel 2014.
      • Il brano "Silver Overture" è stato il brano imposto al Concorso Internazionale Vallée d'Aoste nel 2010.
    Il Mo Franco Arrigoni ha fatto parte di diverse commissioni d'ascolto e di giurie a concorsi nazionali e internazionali, sia in qualità di esecutore che di compositore. È stato invitato da diverse formazioni come direttore ospite, spesso come interprete delle proprie composizioni.
    Legni
    Flauto traverso
    Alessandra Cristini Toffoli (ottavino), Ester Felice,
    Tiziana Ferrari, Zoe Moser, Barbara Nezosi, Marina Suà
    Oboe
    Rose Marie Subasic, Martina Verzasconi Baronchelli
    Fagotto
    Enara Marin Ortiz
    Clarinetto
    Gabriele Aloisio, Samuel Arrigo (piccolo MIb),
    Monica Ballestrini, Marzia Costa, Chiara Ferretti,
    Ivana Ferretti, Kristina Krebs, Elisa Manzocchi,
    Emanuele Morazzoni, Alessandro Rossi,
    Laura Rossi-Stampanoni, Fabio Scarpetta,
    Nicola Scarpetta, Mariangela Sosio, Maura Vanini
    Clarinetto basso
    Denise Bulgheroni, Doris Reusser
    Sassofono contralto
    Luana Cheda, Ivano Guffanti, Nicola Martini
    Sassofono tenore
    Joël Krebs, Christian Spadini
    Sassofono baritono
    Roberto Ferretti
    Ottoni
    Tromba
    Ennio Beretta, Mattia Cairoli, Moreno Comi,
    Alessandro De Sipio, Emilio Felice (cornetta),
    Chrystian Ferrari (vice maestro), Marco Ferretti,
    Lisa Moser, Ivan Schoch, Marco Spelzini, Janis Suà
    Corno
    Mattia Bernasconi, Ivan Della  Bruna, Luigi Donato,
    Elio Felice, Nauris Felice, Antonella Schuck, Giacomo Vanini
    Trombone
    Jessica Cervetti, Burapha Pedrolini,
    Donata Tamagni, Donata Zorzi
    Euphonium
    Petra Beffa, Juri Cervetti, Michele Seitz
    Basso tuba
    Paolo Cervetti, Franco Lazzari
    Archi
    Violoncello
    Matteo Bronz, Adele Felice
    Contrabbasso
    Stefano Gatti
    Percussioni
    Fabio Bernasconi, Emanuele Bianchi,
    Francesco Boggini, Gianluca Lotti, Alessio Pedretti
    Torna ai contenuti